S.o.s. inverno: i consigli per la tua pelle

Ormai nel pieno della stagione invernale, gli effetti del freddo cominciano a farsi sentire soprattutto sulla pelle del viso, sempre esposta alle temperature rigide e al vento.

Forse non tutti sanno che gli effetti del freddo sulla cute sono molto simili a quelli dell’esposizione solare poiché creano dei danni alla barriera cutanea favorendo l’evaporazione dell’acqua che rende, così, la pelle più secca e sensibile.

 

Come possiamo proteggere la nostra pelle?

Si parte dall’idratazione, perché una pelle ben idratata è più morbida, luminosa e liscia. Rispetto alle classiche creme idratanti, alle maschere rigeneranti e agli olii nutrienti, le sostanze biorivitalizzanti (chiamate Skinboosters) forniscono alla pelle una riserva d’acqua e un mix di vitamine naturali che raggiungono il derma in profondità.

 

L’utilizzo dei biorivitalizzanti, infatti, oltre a fornire una maggiore idratazione alla pelle, ripristina la compattezza e l’elasticità della pelle migliorandone l’aspetto sia visivo che al tatto. Per scoprire come avviene il trattamento clicca qui.

 

Il consiglio in più

Da non sottovalutare anche gli effetti dei passaggi improvvisi dagli ambienti freddi a quelli riscaldati che provocano continue alterazioni dei vasi sanguigni che passano da una fase di vasodilatazione ad una di vasocostrizione e viceversa, favorendo la formazione di couperose sul viso.

 

Per contrastare questi effetti proteggi il volto con sciarpe e berretti per evitare lo shock termico e favorire il passaggio graduale della temperatura.